Modulo dedicato ai proprietari di case indipendenti, prime e seconda casa per aderire all'Ecobonus 110% e Sismabonus.

Il presente modulo non è impegnativo e non è oneroso.

Compilando questo modulo il privato potrà ricevere la nostra assistenza e guida per ottenere l’Ecobonus 110% e Sismabonus a lui non costerà nulla se cederà il credito d’imposta alle nostre ESCo.

Per case indipendenti e ville singole. Per case bifamiliari, villette a schiera, palazzine da 2 appartamenti in su deve essere compilato il Modulo Condomini
  • (almeno uno dei due interventi trainanti)
  • DATI RICHIEDENTE

  • Inserire 1 in quantità per la tipologia di interventi richiesti e inserire i metri quadri per i dispositivi multimediali


    Verrà calcolata la stima massima per la deducibilità degli interventi potrà arrivare al 110% ai sensi dell’art. 119 del “Decreto Rilancio” del 19 maggio 2020.

  • COIBENTAZIONE INVOLUCRO** opaco con SUPERFICIE interessata >25% della superficie disperdente. Superficie verticale, orizzontale e inclinata 1 unità € 50.000,00 **I materiali isolanti utilizzati devono rispettare i criteri ambientali minimi di cui al decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare 11 ottobre 2017.
    Prezzo: 50.000,00 €
  • Inserisci un numero compreso tra 1 e 1.
  • Sostituzione impianti in edificio unifamiliare o unità con accesso esterno indipendente a: Caldaia condensazione (Classe A) Pompe di calore Ibridi Geotermici Microgenerazione Teleriscaldamento* Biomasse* Fotovoltaico (in abbinamento) Sono inoltre ammesse le spese relative all’adeguamento dei sistemi di distribuzione (tubi), emissione (sistemi scaldanti) e regolazione (sonde, termostati e valvole termostatiche). *ammessi unicamente per edifici in comuni montani non interessati dalle procedure di infrazione alle norme Europee nei confronti degli obblighi sulle emissioni di PM10
    Prezzo: 30.000,00 €
  • Inserisci un numero compreso tra 1 e 1.
  • Installazione di impianto fotovoltaico se realizzato congiuntamente ed uno dei precedenti. La detrazione è riconosciuto anche per l’installazione di sitemi di accumulo integrati negli impianti fotovoltaici. € 48.000,00 con limite di € 2.400,00 per ogni kW potenza impianto. € 1.000 per ogni kWh di capacità di accumulo del sistema di accumulo. Il limite di spesa per l’installazione dell’impianto fotovoltaico e del sistema di accumulo è ridotto ad euro 1.600 per ogni kW di potenza nel caso in cui sia contestuale ad un intervento di ristrutturazione edilizia, di nuova costruzione o di ristrutturazione urbanistica, di cui all’articolo 3, comma 1, lettere d), e) ed f), del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380.
    Prezzo: 48.000,00 €
  • Inserisci un numero compreso tra 1 e 1.
  • Rientrano anche in questo bonus la fornitura e posa in opera insieme ad uno degli interventi trainanti di: •finestre •porte d’ingresso •scuri, persiane, avvolgibili, cassonetti (se solidali con l’infisso) e suoi elementi accessori, purché tale sostituzione avvenga simultaneamente a quella degli infissi •tende da sole (a condizione che non siano orientate a nord) Anche la sostituzione dei vetri rientra tra le spese agevolabili per il miglioramento delle caratteristiche termiche dei componenti vetrati esistenti. Purtroppo le zanzariere non possono accedere alla detrazione fiscale Ecobonus 2020 infissi al 50% né come schermature solari – in quanto non rispettano il valore di gtot
    Prezzo: 30.000,00 €
  • Inserisci un numero compreso tra 1 e 1.
  • Installazione di colonnine di ricarica per veicoli elettrici se realizzato congiuntamente ad uno dei principali. Limite previsto 3.000,00 € per ciascun intervento di acquisto e posa in opera delle infrastrutture Il Superbonus si applica alle spese sostenute, su un ammontare massimo delle spese stesse pari a euro 3.000, per l’installazione delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici nonché per i costi legati all’aumento di potenza impegnata del contatore dell’energia elettrica, fino ad un massimo di 7 kW, di cui all’articolo 16-ter del decreto-legge n. 63 del 2013. Il limite di spesa ammesso alla detrazione, pari a 3.000 euro, è annuale ed è riferito a ciascun intervento di acquisto e posa in opera delle infrastrutture di ricarica. Nel caso in cui la spesa sia sostenuta da più contribuenti la stessa, nel limite massimo previsto, va ripartita tra gli aventi diritto in base al costo sostenuto da ciascuno. Il predetto limite è, inoltre, riferito a ciascun contribuente e costituisce, pertanto, l’ammontare massimo di spesa ammesso alla detrazione anche nell’ipotesi in cui, nel medesimo anno, il contribuente abbia sostenuto spese per l’acquisto e la posa in opera di più infrastrutture di ricarica. Ai fini dell’applicazione del Superbonus l’installazione deve essere eseguita congiuntamente ad un intervento di isolamento termico delle superfici opache o di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale
    Prezzo: 3.000,00 €
  • Inserisci un numero compreso tra 1 e 1.
  • interventi di fornitura e installazione di sistemi di schermatura solare e/o chiusure tecniche oscuranti mobili, montate in modo solidale all’involucro edilizio o ai suoi componenti, all’interno, all’esterno o integrati alla superficie finestrata nonché l’eventuale smontaggio e dismissione di analoghi sistemi preesistenti, nonché la fornitura e messa in opera di meccanismi automatici di regolazione e controllo delle schermature. Limitatamente alle sole schermature solari, queste sono installate esclusivamente sulle esposizioni da Est (E) a Ovest (O) passando per il Sud (S)
    Prezzo: 60.000,00 €
  • Inserisci un numero compreso tra 1 e 1.
  • Inserire i metri quadrati della casa. Per acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento, di produzione di acqua calda, di climatizzazione delle unità abitative, non è previsto un limite.
    Prezzo: 50,00 €
  • Interventi realizzati su singole unità immobiliari. Il limite di spesa ammesso alla detrazione è annuale e riguarda il singolo immobile. Nell’ipotesi in cui gli interventi realizzati in ciascun anno consistano nella mera prosecuzione di lavori iniziati negli anni precedenti sulla stessa unità immobiliare, ai fini della determinazione del limite massimo delle spese ammesse in detrazione occorre tenere conto anche delle spese sostenute negli anni pregressi. Si ha, quindi, diritto all’agevolazione solo se la spesa per la quale si è già fruito della relativa detrazione nell’anno di sostenimento non ha superato il limite complessivo In caso di più soggetti aventi diritto alla detrazione (comproprietari, ecc.), tale limite deve essere ripartito tra gli stessi per ciascun periodo d’imposta in relazione alle spese sostenute ed effettivamente rimaste a carico. L’ammontare massimo di spesa ammessa alla detrazione va riferito all’unità abitativa e alle sue pertinenze unitariamente considerate, anche se accatastate separatamente.
    Prezzo: 96.000,00 €
  • Inserisci un numero compreso tra 1 e 1.
  • 0,00 €
  • Selezionare le voci per le quali la risposta è SI
  • Trascina i file qui oppure
  • Qui si deve segnalare il nominativo di un tecnico scelto o conosciuto per tutte le pratiche dell'Eco e Sisam bonus.
  • Qui si deve segnalare il nominativo di un referente Point Green che vi ha consigliato e/o detto di compilare questo form. Se invece lo state compilando senza un referente scrivete nel campo nome e cognome NESSUNO.
  • SE NON ACCONSENTI NON POSSIAMO CONTATTARTI I tuoi dati personali saranno utilizzati per elaborare la tua richiesta, supportare la tua esperienza in questo sito web e per altri scopi descritti nella nostra Privacy Policy.
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.