Ecobonus 110% e Point Green

L’obiettivo del Governo da una parte è alleggerire i costi di restauro, adeguamento energetico e sismico dei proprietari di abitazioni, dall’altro favorire la ripartenza dei cantieri.

Gli obiettivi di Point Green sono:

1 – Aiutare tutti quelli che vogliono usufruire dell’Ecobonus 110% senza oneri. Eliminando il rischio di restituzione integrale e sanzioni.

  1. Point Green con le Energy Service Company (anche dette ESCo) espleterà tutte le pratiche di Verifica Preliminare con una semplice manifestazione d’interesse non onerosa e non impegnativa
  2. La ESCo dopo l’esito positivo della Verifica preliminare farà firmare una lettera d’incarico al proprietario o all’Amministratore dopo aver ricevuto il mandato dall’Assemblea Straordinaria.
  3. La ESCo incaricherà un Tecnico Certificato e Accreditato del luogo a verificare la possibilità di poter usufruire dell’Ecobonus 110%
    1. La ESCo Incaricherà i professionisti del luogo per la progettazione
    2. La ESCo farà sub appalti con imprese e artigiani del luogo
    3. La ESCo inoltra la pratica all’ENEA

Se vuoi vedere tutti i passaggi della nostra semplice procedura per ottenere i vantaggi dell’Ecobonus 110% clicca sul bottone qui  sotto che ti interessa

2 – Migliorare il patrimonio immobiliare degli italiani

Vogliamo contribuire a migliorare le prestazioni, il comfort e anche l’aspetto, insomma anche un po di bellezza in giro per le case degli italiani.

  1. Aumentandone il valore commerciale
  2. Migliorado la classe energetica degli edifici
  3. Migliorare l’aspetto estetico rispettando tutti i vincoli del territorio

3 – Lasciare gli investimenti nel territorio dell’intervento per migliorarne l’economia e l’occupazione.

Questo utilizzando e accreditando (dove possibile):

  1. Studio Tecnico
  2. Studio Termotecnico
  3. Studio di Ingegneria
  4. Direttore dei Lavori e della Sicurezza
  5. Azienda Edile
  6. Termoidraulico
  7. Installatore per il Fotovoltaico
  8. Collaudatore
  9. Fiscalista.

Vuoi essere accreditato per lavorare con noi sul tuo territorio compila il form e sarai contatto al più presto. La pratica di accreditamento dura circa 15 giorni.

4 – Ridurre al massimo l’inquinamento

Le nostre case sono energivore, mediamente consumano circa 250/300 KWh per metro quadrato all’anno. Mediamente un edificio ad alta efficienza consuma dieci volte meno.

  1. Ottimizzando il consumo energetico
  2. Utilizzando materiali performanti, innovativi e dove possibile che riescano anche a ridurre l’inquinamento nell’aria.
  3. Facilitando la mobilità elettrica con l’installazione di colonnine di ricarica di veicoli elettrici.

5 – Individuare e segnalare agli Studi Tecnici, alle Imprese e Artigiani prodotti di qualità e performanti Made in Italy.

  1. Abbiamo creato un team di Studi Tecnici, Architetti e Ingegneri per trovare e testare prodotti innovativi Made in Italy per poterli applicare su tutti gli interventi.
  2. Per migliorare l’economia sul territorio dell’intervento e se non sarà possibile cercheremo su tutto il territorio italiano, se non si troverà in Italia faremo in modo che sia europeo.
  3. Per migliorare l’occupazione sul territorio dell’intervento e se non sarà possibile almeno italiano.

Vuoi essere contattato per vendere i tuoi prodotti nel tuo territorio compila il form e sarai contatto al più presto.

6 – Togliamo ai proprietari di casa le responsabilità e la burocrazia

  1. Come richiesto dal Decreto Crescita ci sarà una doppia asseverazione sia energetica che fiscale, eventuali controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate saranno per la ESCo.
  2. La ESCo non richiede denaro e garantisce un processo certificato, con utilizzo di materiali e prodotti performanti certificati.
    Lavori eseguiti a regola d’arte.
  3. Aiuteremo il contribuente (incaricando e pagando un professionista) a richiede il visto di conformità* dei dati relativi alla documentazione che attesta la sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione d’imposta per gli interventi da eseguire. Inoltreremo a nostro carico la richiesta all’Agenzia ENEA**.

* Il visto di conformità è rilasciato ai sensi dell’articolo 35 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, dai soggetti indicati alle lettere a) e b), del comma 3 dell’articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, e dai responsabili dell’assistenza fiscale dei centri costituiti dai soggetti di cui all’aticolo 32 dello stesso decreto legislativo n. 241 del 1997.
** Per richiedere la detrazione, è necessario inoltrare la richiesta tramite il sito istituzionale dell’Agenzia ENEA. Il primo step da compiere è registrarsi e accedere al sistema. Poi, bisogna inserire i dati anagrafici del beneficiario della detrazione, nonché quelli relativi all’immobile su cui si sono svolti gli interventi. Bisogna indicare nella procedure il comma di legge da applicare, compilare gli allegati e dopo aver verificato i dati si può inviare la dichiarazione.

 

Sei un Amministratore di condominio, un proprietario di casa, hai una seconda casa? Vuoi essere contattato per aderire senza oneri e senza impegno all’Ecobonus 110% compila il form e sarai contatto al più presto.